Fratelli Berlucchi

Lombardia , Corte Franca (BS)

Vini della cantina

Contatti (dove siamo)

Fratelli Berlucchi
Via Broletto, 2, 25040
Tel.
Mobile

A guidare l’Azienda Agricola Fratelli Berlucchi sono Francesco, Gabriella, Marcello, Roberto e Pia Donata. Scelta aziendale è quella di trarre la sola materia prima dai propri vigneti, nessuna uva propria si vende e nessuna uva si compra da altri. I vigneti si trovano in Franciacorta e raggiungono i 70 ettari, tutti DOC e DOCG. Non vengono usate sostanze nocive da più di vent’anni per esaltare la coltura “ecoambientale”: il rispetto dell’ambiente viene prima di tutto. I Fratelli Berlucchi precisano che “la terra va onorata e non sfruttata”. La qualità dei vini Doc e delle bollicine nobili DOCG sono figli della precisione e della grande professionalità dell’enologo Cesare Ferrari, da più di trent’anni direttore tecnico aziendale: lui è un grande valore aggiunto che i Fratelli Berlucchi si tengono stretto. Il lavoro in cantina e di ufficio è scandito da gioiose scene di vita familiare rappresentate in volti del ‘300 ed affreschi del ‘500. In Fratelli Berlucchi ci sono generazioni che si ripetono, vite nuove e vissute: cardine dell’azienda sono i legami affettivi che hanno costruito e continuano a costruire la storia aziendale, dei vini e della terra. Vino manifesto dell’azienda è il Franciacorta, primo e unico brut italiano prodotto esclusivamente con la rifermentazione in bottiglia ad aver ottenuto dal 1995 la Denominazione di Origine Controllata e Garantita. Ad identificare questo vino è il nome della regione geografica, ben limitata e definita nei confini. Le etichette sono chiare, vi è un’unica dizione: Franciacorta. In quest’ultima parola vi è il territorio, il metodo di produzione e il vino. Per produrre il Franciacorta sono necessari tempi molto lunghi che Fratelli Berlucchi scandisce così: a 7 mesi circa dalla vendemmia il vino base viene aggiunto dei lieviti ed imbottigliato. Dopo 18 mesi (30 ed oltre se si parla di millesimati) si ha una lenta rifermentazione in bottiglia a contatto con i lieviti prima di poter essere sottoposto alla sboccatura. Cuore pulsante dell’azienda sono i vigneti antichi: “Fontanella”, “La Palazzina”, "Tre Camini”, “Casa delle Colonne”. Il terreno è morenico, costituito dalle colline di detriti lasciati, nelle ere geologiche più antiche, dal grande ghiacciaio che scavò la Valle Camonica formando l’attuale lago d’Iseo. La sua struttura geologica, di terreno calcareo asciutto, ed il clima temperato, con precipitazioni annue di circa 900 mm, anche per influsso del lago, la rende specialmente adatta alla coltura della vite, che, infatti, vi fu praticata fin dall’antichità da Etruschi, Galli Cenomani e Romani.

 
 

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto