Villa Corniole

Trentino Alto Adige , Giovo (TN)

Vini della cantina

Contatti (dove siamo)

Villa Corniole
Via al Grec' n. 23 Frazione Verla 38030
Tel.
Mobile

Villa Corniole nasce in Valle di Cembra, nel Trentino Alto Adige e la sua storia è scritta da generazioni di viticoltori che con passione hanno plasmato uno dei paesaggi più suggestivi del Trentino in cui la viticoltura è definita “eroica”. A guidare l’azienda è la Famiglia Pellegrini che opera con una forte propensione all’innovazione spinta dalla passione per la viticoltura e dalla grande cura per il territorio. E’ in queste terre dal Terroir unico che Villa Corniole produce i suoi bianchi estremi che identificano la ruralità montana: il Müller Thurgau, simbolo della Valle di Cembra, lo Chardonnay, il Gewürztraminer e lo Spumante Trento Doc. Il ghiaccio e l’acqua modellano la Valle dell’Adige, ed ai piedi delle rupi della Paganella, del monte di Mezzacorona, si trova la Piana Rotaliana, a Mezzolombardo: una terra ricca di mineralità grazie alla presenza del fiume Noce. L’area si estende per 400 ettari, è la più rinomata del Trentino, ed è il regno del Teroldego Rotaliano; il terreno è leggero, limoso-sabbioso, poco profondo e di buona fertilità. Il clima è ideale per la coltivazione dell’uva: le montagne fanno da scudo contro i venti freddi del Nord e trattengono il calore estivo. Oltre al Teroldego si ha spazio di coltivazione anche per il Lagrein e per il Pinot Grigio. Nella Valle di Cembra, attraversata dal torrente Aviso, si ha un microclima favorevole alla coltivazione della vite a bacca bianca, in modo particolare il Müller-Thurgau, lo Chardonnay e il Gewürztraminer. Il Müller-Thurgau Villa Corniole, lo Chardonnay Villa Corniole, il Gewürztraminer Villa Corniole e Salìsa lo Spumante Trento Doc Villa Corniole, sono la massima espressione del connubio fra l’immutata passione per la viticoltura e un territorio unico. La cantina Villa Corniole è dotata di moderne attrezzature per le tecniche di vinificazione quali le celle frigo; dopo la prima lavorazione la caduta dall’alto del mosto senza pompe (uso della gravità) per preservare l’acino e mantenere integra la materia prima; i serbatoi per conservare i vini su più anni in cantina ed andare ad imbottigliarli nel giusto momento; ed il controllo delle temperature. Luogo unico della Cantina è la Barricaia, scavata nella roccia porfirica della Valle di Cembra. Qui i vini riposano con la giusta calma, ad una temperatura costante controllata, non forzando l’evoluzione. La Cantina Villa Corniole è gestita nel pieno rispetto ambientale; le uve vengono vendemmiate a mano e la coltivazione della vite avviene con metodologie a basso impatto ambientale, all’uso delle sostanze chimiche si preferiscono tecniche alternative come la confusione sessuale. Il sistema di irrigazione è “a goccia” in modo che si massimizza l’efficienza nell’uso delle fonti idriche. La Barricaia, in gran parte interrata, permette inoltre un notevole risparmio energetico grazie alla temperatura “naturale” e all’umidificazione che avviene tramite la naturale trasudazione del porfido. Infine la maggior parte dell’energia utilizzata deriva dai pannelli fotovoltaici.

 
 

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto