menu ×

Contessa Entellina DOC

Tutti i prodotti Contessa Entellina DOC

Col nome Contessa Entellina, viene indicata una Denominazione di Origine Controllata DOC, istituita nel 1993. Questa denominazione comprende tutta l’ampia e variegata produzione vitivinicola che interessa il comune di Contessa Entellina, da cui prende il nome. Si tratta di un piccolo comune sito nell’area metropolitana della città di Palermo. Localizzato lungo la sponda sinistra della valle del Belice, alle falde settentrionali del Monte Genuardo, il comune di Contessa Entellina si caratterizza per fitti boschi e ampie porzioni di campagna coltivata. Qui la produzione vitivinicola è particolarmente estesa e fiorente sin dal 1450, epoca della fondazione del comune di Contessa Entellina, e raggiunge altissimi livelli qualitativi. Nel 1940 F. Aloisio scrive di una terra il cui fiume rendeva il suolo fertile e i vigneti lussureggianti. E l’alta qualità dei vigneti viene preservata da un disciplinare che prevede vengano utilizzati metodi di coltura rigorosamente tradizionali. Le tipologie che ricadono all’interno di questa DOC sono in tutto 20. Possono essere sia rosse, sia bianche, sia rosé e possono riferirsi sia a vitigni autoctoni siciliani, sia a vitigni d’origine straniera, che hanno trovato fra le colline siciliane il loro habitat ideale. Il vitigno principe di cui si compone il Contessa Entellina va menzionato in etichetta. Si ha così il Contessa Entellina Bianco, Ansonica, Ansonica Vendemmia Tardiva, Chardonnay, Catarratto, Fiano, Grecanico, Sauvignon, Viognier, Rosato, Rosso, Rosso Riserva, Cabernet Sauvignon, Cabernet Sauvignon Riserva, Merlot, Merlot Riserva, Pinot Nero, Pinot Nero Riserva, Nero d’Avola e Syrah. La menzione Riserva viene attribuita a quei vini Rossi appartenenti alla DOC affinati in botte per un periodo superiore ai 24 mesi, di cui almeno 6 in botte di legno. La menzione Vendemmia Tardiva riservata all’Ansonica è una delle più importanti e conosciute della DOC. Viene attribuita nel caso in cui il vino sia ottenuto da uve lasciate appassire in pianta e successivamente vinificate in botte di legno e sottoposte a maturazione e affinamento per 18 mesi, di cui almeno 6 in fusti di legno da 500 litri. L’Ansonica Vendemmia Tardiva è commercializzata nelle versioni secco, amabile o dolce.

contattaci

Contattaci

Servizio clienti 800 508 708
Lun - Ven 9.00 -13.00 14.00-18.00

Spedizione

Spedizione

Spedizione gratuita per tutti i vini della Selezione Origini

Pagamento

Pagamento

Pagamento sicuro con Carte di Credito oppure in contanti con SisalPay

Certificazioni

Certificazioni

Certificato SSL verified
Acquisti sicuri

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto

Vuoi continuare l’acquisto più tardi?

Salva i prodotti per ricevere un buono sconto, potrai completare l’ordine in un secondo momento senza dover comporre di nuovo il tuo carrello

Inserisci un indirizzo email valido
No, grazie. Non voglio il buono sconto