Lugana DOC

Tutti i prodotti Lugana DOC

A cavallo fra Brescia e Verona, fra Lombardia e Veneto, nei magnifici territori del Basso Garda, viene prodotto il Lugana DOC, il cui nome deriva da una frazione del fascinoso comune di Sirmione. Un comune ricco di storia e di bellezze paesaggistiche lungamente sedimentate nel tempo. Il vitigno principe con cui viene prodotto il Lugana è il Turbiana, la cui percentuale è fissata dal disciplinare fra il 90% e il 100%. Turbiana è la denominazione locale che prende il Trebbiano di Soave, un vigoroso vitigno italiano autoctono dagli acini bianchi leggermente allungati. Dalle uve Turbiana ha origine un vino che, nella versione base, ossia senza altre menzioni, è giovane e fresco. Un vino da bere in annata, già dopo pochi mesi dalla vendemmia. E oltre che nella versione base, il Lugana si presenta in altre quattro tipologie. Il Lugana Superiore, lasciato invecchiare di un anno, il Lugana Riserva, lasciato invecchiare due anni, il Lugana Spumante, disponibile sia nella versione spumantizzata con metodo charmat che nella versione spumantizzata col più nobile metodo classico, e, infine, il Lugana Vendemmia Tardiva. Il Lugana base, quello Superiore e quello Riserva si presentano con un colore paglierino con tendenza al verdognolo. Con l’invecchiamento il colore tende sempre più al giallo dorato. L’odore è delicato, gradevole e caratteristico. Il gusto è morbido e armonico, con eventuali, leggere percezioni di legno. Con l’invecchiamento il sapore perde il carattere di freschezza per farsi secco e corposo. Il Superiore in particolare è un grande vino bianco, morbido e persistente al palato. Il territorio da cui ha origine gli trasmette la sua essenza minerale, che si unisce a sentori agrumati. Nella versione Riserva il gusto si fa cremoso, con chiare reminiscenze di tostatura e un finale sapido. La versione spumante presenta invece una schiuma fine e persistente e un colore giallo tendente al dorato. Se spumantizzato col metodo Charmat, il Lugana ha un gusto fragrante e fruttato, mentre, spumantizzato con metodo classico, assume un bouquet più fine, equiparabile in certi suoi aspetti a quello del Franciacorta. La vendemmia tardiva invece si presenta di un giallo dorato caldo che tende all’ambrato con l’invecchiamento, dove l’odore intenso e gradevole apre a un gusto armonico, vellutato e amabilmente dolce.

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto