menu ×

Negroamaro di terra di Otranto DOC

Gradevole, pieno e intenso, il Negroamaro di Terra d’Otranto DOC è un vino che scaturisce da una consolidata tradizione enogastronomica e da fattori ambientali di rilievo, che ne determinano il gusto armonico e solare. La zona di produzione di quest’eccellenza enoica pugliese comprende le province di Brindisi, Lecce e Taranto dominate dalla presenza del bianco castello d’Otranto. In quest’area, la coltivazione della vite e la produzione del vino sono assai antiche. In particolare, l’introduzione del vitigno Negroamaro avviene intorno al VI secolo a.C, epoca della colonizzazione del Sud Italia da parte dei Greci. A quell’epoca il Negroamaro rappresenta il vitigno più diffuso dell’area e ancora oggi rappresenta la gran parte della produzione enoica della regione. Per questa sua storia fortemente intrecciata col paesaggio pugliese e con le sue genti, il Negroamaro ha ottenuto nel 2011 la meritata denominazione DOC. Diverse sono le tipologie ammesse dal disciplinare, che spaziano dal rosso al rosato, dal fermo al frizzante. La tipologia rosso si presenta allo sguardo di un color rubino brillante, che con l’invecchiamento acquista riflessi granata. Il suo odore gradevole e intenso, unito a un sapore pieno e armonico fa sì che questo vino sia particolarmente versatile e sposi idealmente con i piatti della tradizione salentina, come agnello, carne di cavallo o i cosiddetti turcineddi, involtini realizzati con le interiora. Più in genere si sposa con primi e secondi piatti saporiti e ben strutturati. Se affinato per un minimo di 4 anni prima della commercializzazione, il Negroamaro vanta la menzione Riserva nell’etichetta. La tipologia rosé, di colore rosa più o meno intenso, avvolge le narici col suo odore delicatamente fruttato. Il suo sapore fresco e armonico, che dal secco volge all’amabile, si sposa bene con i piatti estivi della tradizione locale. La tipologia rosé, oltre che nella versione ferma, è disponibile anche nella versione frizzante e in quella vinificata a spumante, che va dalla tipologia extrabrut a quella extradry. Serviti a una temperatura compresa fra gli 8 e i 10 gradi, i rosati mossi sono capaci di stregare il palato con la loro briosa freschezza.

contattaci

Contattaci

Servizio clienti 800 508 708
Lun - Ven 9.00 -13.00 14.00-18.00

Spedizione

Spedizione

Spedizione gratuita per tutti i vini della Selezione Origini

Pagamento

Pagamento

Pagamento sicuro con Carte di Credito oppure in contanti con SisalPay

Certificazioni

Certificazioni

Certificato SSL verified
Acquisti sicuri

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto

Vuoi continuare l’acquisto più tardi?

Salva i prodotti per ricevere un buono sconto, potrai completare l’ordine in un secondo momento senza dover comporre di nuovo il tuo carrello

Inserisci un indirizzo email valido
No, grazie. Non voglio il buono sconto