Rosazzo DOCG

Tutti i prodotti Rosazzo DOCG

Il Rosazzo è una delle più importanti realtà enologiche del Friuli Venezia Giulia. La sua produzione ruota storicamente attorno all’omonima Abbazia romanica di Rosazzo, situata nell’udinese e costruita fra il 1068 e il 1070. Il rilievo storico di questa produzione e la sua intima connessione con l’omonima Abbazia sono stati appieno riconosciuti dalla dicitura DOCG. La denominazione di origine controllata e garantita è arrivata nel 2011 per decreto ministeriale, individuando e istituzionalizzando una sotto-area specifica all’interno della precedente denominazione DOC Colli Orientali del Friuli. Che la produzione vitivinicola del Rosazzo fosse di altissimo rilievo storico e strettamente connaturata con l’esistenza stessa dell’Abbazia è dimostrato dagli archivi che sono conservati all’interno di quest’ultima. E fra gli innumerevoli documenti che parlano del Rosazzo, spicca una minaccia di scomunica fatta a opera del Patriarca Bertrando nel 1341 contro quanti non si fossero dedicati alla coltura della vite. La fama di questo vino non tarda a conquistare la Serenissima Repubblica di Venezia che, insediatasi a Rosazzo nel 1420, ne fa un pregiato vino sia di corte che da esportazione. Feste ed eventi che si tenevano in città avvenivano sotto il segno del Rosazzo, che riempiva della sua armonica delicatezza le luculliane tavole dei veneziani. Prodotto nei soli territori di San Giovanni al Natisone, Manzano e Corno di Rosazzo, questa importante DOCG friulana si fa apprezzare per le sue gradevoli qualità organolettiche. La composizione ampelografica del Rosazzo è costituita da uve Friulane per almeno il 50%, uve Sauvignon in percentuale che varia dal 20% al 30%, uve Pinot Bianco e/o Chardonnay per il restante 20-30% e, infine, uve Ribolla gialla per un massimo del 10%. All’occhio si presenta di color giallo paglierino che può essere più o meno intenso nei toni. L’odore è caratteristico e delicato. Mentre il sapore ha toni secchi, armonici e vinosi. Servito a una temperatura fra i 14 e i 15 gradi che ne esalta le proprietà olfattive e di gusto, è ideale in abbinamento con piatti di pesce. Raggiunge l’eccellenza in compagnia dei risotti con le verdure, ma anche della delicatezza di carni bianche e formaggi.

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto