menu ×

Rosso della Val di Cornia DOCG

Il Val di Cornia Rosso DOCG può essere a pieno titolo annoverato fra i grandi vini toscani. La sua produzione interessa sia la provincia di Livorno che quella di Pisa. Più precisamente interessa i comuni costieri di Suvereto, Campiglia, San Vincenzo, Piombino, Sassetta e Monteverdi Marittimo. La base ampelografica del Val di Cornia si compone di Sangiovese per un minimo del 40% e di un eventuale apporto di Cabernet Sauvignon e Merlot, impiegati da soli o congiuntamente per un volume non superiore al 60%. Nel 2012 il Val di Cornia, vicino di casa dell’altro grande rosso prodotto lungo la costa toscana ossia il Bolgheri, ottiene la Denominazione di Origine Controllata. Nel 2011 poi, a seguito di una grande opera di valorizzazione messa in campo dai produttori locali, arriva la meritatissima DOCG, che riconosce a questo vino un legame indissolubile col proprio territorio, con i suoi insostituibili fattori umani e ambientali. In effetti in queste zone la produzione del vino vanta una storia molto lunga che affonda le proprie radici nell’epoca dei romani e che ha finito col tempo per plasmare il paesaggio e la cultura delle genti che lo abitano. Nel XIV secolo la storia si arricchisce di un capitolo importantissimo, ad opera della nobile famiglia Della Gherardesca che consacra i propri feudi, che si estendono da Cecina fino a Follonica, alla produzione di questo vino. Già conosciuto nei primi del Novecento per la sua partecipazione a diverse fiere internazionali, il Rosso della Val di Cornia acquista fama soprattutto a partire dagli anni Cinquanta. Le caratteristiche che lo fanno amare sono, oltre al colore rosso rubino particolarmente brillante e tendente al granato con l’affinamento, anche un odore delicato e vinoso, unito a un sapore asciutto, vellutato e armonico, arricchito da eventuali sentori di legno. La buona struttura del Val di Cornia Rosso lo rende perfetto in accompagnamento a pietanze importanti e saporite, soprattutto nella versione Riserva. Fra gli accompagnamenti ideali spiccano gli arrosti, il polpettone alla fiorentina e il coniglio. Perfetto anche in abbinamento con i fagioli al fiasco, il Val di Cornia Rosso va servito alla temperatura di 20 gradi.

contattaci

Contattaci

Servizio clienti 800 508 708
Lun - Ven 9.00 - 16.00

Pagamento

Pagamento

Pagamento sicuro con Carte di Credito oppure in contanti con SisalPay

Certificazioni

Certificazioni

Certificato SSL verified
Acquisti sicuri

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto

Vuoi continuare l’acquisto più tardi?

Salva i prodotti per ricevere un buono sconto, potrai completare l’ordine in un secondo momento senza dover comporre di nuovo il tuo carrello

Inserisci un indirizzo email valido
No, grazie. Non voglio il buono sconto