Valcalepio DOC

Tutti i prodotti Valcalepio DOC

La DOC Valcalepio nasce negli anni Settanta per rivitalizzare la tradizionale produzione vitivinicola del bergamasco che andava pian piano scomparendo. Si tratta di una produzione che ha origini molto antiche, che risalgono addirittura all’epoca romana. E questo grazie alla spiccata vocazione dei terreni e alla posizione climaticamente felice delle vallate. La ricca tradizione vitivinicola dell’area prosegue florida lungo tutto il Medioevo e il Rinascimento arrivando fino al Settecento, secolo in cui la più redditizia coltivazione dei bachi da seta soppianta quella dell’uva. Nella seconda metà del Novecento, tuttavia, la coltivazione della vite e la produzione del vino vengono riprese con vigore, grazie all’impegno e alla lungimiranza degli imprenditori di zona, riuniti sotto il Consorzio di Tutela del Valcalepio DOC. La denominazione di origine controllata è riservata a vini rossi, bianchi e passiti. La base ampelografica della tipologia Rosso è costituita da Cabernet Sauvignon, per una percentuale compresa fra il 25 e il 60%, e da Merlot, per una percentuale compresa fra il 40 e il 75%. Disponibile anche nella versione Riserva, la tipologia Valcalepio Rosso si caratterizza per sentori intensi e caratteristici, e per un gusto asciutto, pieno, armonico e persistente, che ben si sposa con piatti saporiti come cacciagioni, arrosti e carni rosse. Il Valcalepio rosso è ideale anche se servito col piatto locale per eccellenza: la polenta. La tipologia Valcalepio Bianco invece si compone di Pinot Bianco e/o Chardonnay, impiegati sia da soli che in modo congiunto per una percentuale compresa fra il 55 e l’80%, e di Pinot Grigio, per una percentuale compresa fra il 20 e il 45%. Il bianco si fa amare per il suo aroma delicato e caratteristico. Il suo gusto secco e armonico si abbina divinamente con piatti delicati di pesce, specie se d’acqua dolce. È perfetto anche in abbinamento con risotti di verdura e carni bianche trattate in modo delicato. Vi è in ultimo la tipologia Valcalepio Passito, realizzata con uve Moscato o Moscato di Scanzo al 100%. Di colore rosso rubino più o meno carico tendente al ciliegia, la tipologia passito ha un profumo delicatamente aromatico e intenso. Il suo sapore dolce, armonico, traversato da un leggero retrogusto di mandorla si sposa magnificamente con la pasticceria secca di fine pasto. Servito in piccoli calici a 18 gradi, il la tipologia Passito è perfetta anche se bevuta da sola come vino da meditazione.

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto