Valpolicella DOC

Tutti i prodotti Valpolicella DOC

Conosciuta anche come la perla di Verona, la Valpolicella è una delle più interessanti aree vitivinicole del territorio nazionale, situata per l’appunto nel veronese. L’area presenta un clima fresco continentale, mitigato dalla presenza del Lago di Garda a est e del mare Adriatico a sud. La parte più fresca e ventilata dell’area è quella dei Monti Lessini, i cui vini vantano la dicitura di Classico. Per la sua straordinaria tradizione nella produzione vitivinicola, i vini della Valpolicella hanno ottenuto nel 1968 lo statuto di vini DOC, qualificandosi in seconda posizione dopo il Chianti DOC. La produzione di vino è, all’interno di quest’area, particolarmente antica. La si può far risalire con certezza all’epoca degli antichi greci, cosa che ha reso i viticoltori di oggi eredi di una sapienza millenaria. E probabilmente lo stesso nome di Valpolicella ha a che fare col vino, sottolineando ancora di più la storica vocazione vitivinicola dell’area. Secondo diversi studiosi infatti, Valpolicella deriva dal latino “valle poli cellae” che significa valle dalle molte cantine. I vini prodotti sotto l’etichetta comune Valpolicella DOC sono fra loro abbastanza eterogenei. Caratteristica comune è però il loro essere ottenuti a partire da varietà locali: il Corvina Veronese, la Rondinella e la Molinara. In misura minore sono incluse le varietà Rossignola, Negrar, Barbera, Sangiovese e Bigolona. Alcuni produttori dall’indole sperimentale stanno poi lavorando al recupero di un altro importante vitigno autoctono: la Oseleta. Del resto, la sperimentazione e la vivacità imprenditoriale in questa zona non mancano, tanto che l’intera economia veneta vede nel vino uno dei suoi fattori trainanti e maggiormente caratterizzanti. E all’interno della grande famiglia dei DOC, l’Amarone e il Recioto sono riusciti a ottenere la dicitura DOCG. Le versioni basica e superiore del Valpolicella DOC sono tendenzialmente ottime come vini da tavola, che si presentano leggeri e fragranti, ideali da consumare giovani e freschi. Per quanto riguarda il gusto, presentano tendenzialmente un piacevole retrogusto di frutta che richiama soprattutto la ciliegia. In effetti, oltre che per il vino, la Valpolicella è conosciuta in primavera come la valle delle ciliegie.

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto