menu ×

Darmagi

Langhe DOC

REGIONE

map-pin Piemonte

CANTINA

Gaja

ANNATA

1998

COLORE

FORMATO

Bottiglia 0,75L

-
+

Disponibilità: 100 unità disponibili

Tipo vino: Rosso
Aromi: Note Fruttate, Note Floreali
Abbinamenti: Carni alla griglia, Arrosti, Selvaggina, Formaggi Stagionati
Vitigni: Cabernet Sauvignon 100%
Gradazione Alc.: 13,5%
Temperatura: 16-18°C
Colore: Rosso Rubino
Corpo: Robusto

Descrizione Darmagi

Il Darmagi, vino rosso di grande struttura, nasce dall'azienda vinicola Gaja. I vitigni di proprietà si estendono nel cuore delle Langhe piemontesi, a sud del bacino del fiume Tanaro, nel comune di Barbaresco, in provincia di Cuneo. Un luogo unico, in cui i vitigni si ricoprono un'immensa zona di colline, il cui terreno è composto da marne bianche e tufo azzurro e si confondono con noccioleti, boschi e campi coltivati. È questa il posto vocato da sempre alla produzione di vini di ottima qualità, grazie ad un microclima fresco e asciutto e a un sottosuolo ricco di sostanze organiche e ben drenato. Per la conformazione del territorio i vitigni hanno tutti esposizioni diverse, la maturazione differente influisce positivamente nella struttura del vino. La vendemmia è fatta rigorosamente a mano a metà ottobre, la maturazione avviene, secondo disciplinare, per 26 mesi di cui 12 in botti di rovere o di castagno. L'uvaggio usato per la produzione di questo vino apprezzato per la sua struttura è il Cabernet Sauvignon. La coltivazione sulle colline è effettuata utilizzando l'allevamento a controspalliera, con potatura a Guyot, così solo i grappoli migliori giungeranno a maturazione. La sigla presente in etichetta è Langhe DOC, certificazione che come da disciplinare indica il luogo di produzione.Il Darmagi è un vino dal colore rosso rubino. È molto brillante, a volte trasparente, di grande struttura, consistenza e concentrazione. Al naso si avvertono sentori floreali di margherite e crochi, note fruttate di agrumi quali arance e mandarini che si evidenziano con il passare degli anni. I tannini presenti si sentono, ma non sovrastano i sentori. Al palato si gustano la mineralità, la sapidità e l'acidità, che in molti casi si aggiungono alle sensazioni olfattive, in un finale di discreta persistenza. Ha uno stile classico, elegante e fine. È l'abbinamento ideale a piatti di selvaggina di pelo e di piuma, ad arrosti di capriolo e faraona. È consigliato per l'accompagnamento ai primi piatti a base di tartufo e a formaggi stagionati, quelli tipici della tradizione piemontese, come il Bra e le tome. La bottiglia deve essere aperta almeno un'ora prima della degustazione. Se si tratta di un vino invecchiato di qualche anno è consigliabile stappare la bottiglia alcune ore prima. Utilizzare un calice di grandi dimensioni, largo alla base e affusolato verso l'alto, il vino ha la possibilità di ossigenarsi e rivelare i suoi profumi nel naso, prima ancora che nella bocca. La temperatura di servizio è di 16-18 °C.

Altri vini prodotti dalla cantina:

Altre etichette della stessa denominazione

contattaci

Contattaci

Servizio clienti 800 508 708
Lun - Ven 9.00 -13.00 14.00-18.00

Spedizione

Spedizione

Spedizione gratuita per tutti i vini della Selezione Origini

Pagamento

Pagamento

Pagamento sicuro con Carte di Credito oppure in contanti con SisalPay

Certificazioni

Certificazioni

Certificato SSL verified
Acquisti sicuri

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto

Vuoi continuare l’acquisto più tardi?

Salva i prodotti per ricevere un buono sconto, potrai completare l’ordine in un secondo momento senza dover comporre di nuovo il tuo carrello

Inserisci un indirizzo email valido
No, grazie. Non voglio il buono sconto