menu ×
miglior prezzo

Dettori Bianco

2016

Romangia IGT

Tenute Dettori
Sardegna
  • Bottiglia 0,75 L 21,50

  •  

Disponibilità: 100 unità disponibili

-
+
Tipo vino: Bianco
Aromi: Note Fruttate, Aromatico, Frutta Matura
Abbinamenti: Aperitivi, Pesce, Carni Bianche, Crostacei
Vitigni: 100% Vermentino
Gradazione Alc.: 14,5%
Temperatura: 10-12°C
Colore: Giallo Paglierino
Corpo: Medio
Altre informazioni: Triple A

Dettori Bianco

Il Dettori Bianco costituisce una delle etichette più iconiche e apprezzate delle omonime Tenute Dettori, tra le più famose e rinomate aziende vitivinicole della Sardegna. Lo scenario in cui si trovano le vigne è a dir poco unico, situato nel piccolo comune sassarese di Sennori in un vero e proprio anfiteatro naturale. Il sistema di allevamento più utilizzato è l'alberello, con vitigni che sorgono su amene colline a un'altitudine compresa tra i 300 e i 350 metri sul livello del mare. Il clima è di tipo mediterraneo, con estati calde e afose che vanno ad affiancare inverni in cui le temperature non sono mai troppo basse. Il terroir presenta un contenuto granulometrico dall'alto quantitativo di arenarie e argilla, a cui va ad unirsi un buon numero di ciottoli e di sabbia. La qualità del vino sardo è testimoniata dal rigoroso disciplinare di produzione e della certificazione Romangia IGT (Indicazione Geografica Tipica). Alla base dell'etichetta vi è uno dei vitigni a bacca chiara più apprezzati nel mondo, ossia Vermentino in purezza al 100%. Il cru su cui crescono le vigne costituisce un cru di eccellenza dell'azienda, con vendemmia effettuata rigorosamente a mano nella prima decade di settembre. La soffice pressatura è seguita dalla macerazione, con fermentazione in vasche di cemento per una decina di giorni. L'affinamento viene effettuato in cisterne di acciaio, senza filtrazione e per una durata di almeno 4 mesi. Questo vino si adatta bene a una conservazione di qualche anno sugli scaffali della cantina, una volta che è stato imbottigliato.
L'esame visivo del Dettori Bianco mostra uno splendido colore giallo dorato, con riflessi che virano sull'ambra-arancio nelle annate con maggiore affinamento. Il profumo è vario e intenso, con buona presenza di sensazioni legati soprattutto a frutti sotto spirito. Il bouquet è più simile a un vino rosso rispetto a un bianco, con ottimi sentori di fichi, di note minerali e di spezie come la cannella e la noce moscata. Il sapore è lungo e vellutato, ben equilibrato tra l'acido e il sapido grazie alla presenza dei tannini contenuti nell'uvaggio di Vermentino. Vino estremamente versatile e adatto ad un consumo a tutto pasto, risulta eccellente soprattutto per una cena informale con amici. Gli abbinamenti migliori sono con i primi piatti e il pesce, ad esempio il risotto alla marinara oppure le fritture di totani e calamari. Da provare anche insieme ai saporiti formaggi erborinati e agli antipasti freddi. La temperatura di servizio consigliata è compresa tra i 10 e i 12 °C, con decantazione di almeno 20 minuti prima della messa in tavola. Il bicchiere più adatto per la degustazione è un calice ampio, in grado di valorizzare tutta l'aromaticità e l'intensità organolettica che caratterizza il vino siciliano.

Altri vini prodotti dalla cantina:

Altre etichette della stessa denominazione

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto