menu ×

Falanghina Mora Bianca Irpina

Irpinia DOC

premi

PROVENIENZA

map-pin Campania

PRODUTTORE

Mastroberardino

COLORE

FORMATO

Bottiglia 0,75L

Siamo spiacenti ma al momento non ci sono offerte disponibili per questo prodotto
Tipo: Bianco
Aromi: Frutti Tropicali, Ananas, Note Floreali
Abbinamenti: Aperitivi, Carni Bianche, Pesce
Vitigni: Falanghina 100%
Gradazione Alc.: 13%
Colore: Giallo Paglierino
Corpo: Leggero
Temperatura di Servizio: 10-12°C

Descrizione Falanghina Mora Bianca Irpina

Il vino Falanghina Mora Bianca Irpina, dell'azienda vinicola Mastroberardino viene prodotto con il 100% di uve dell'omonimo vitigno, selezionate nei vigneti situati nel Comune di Mirabella Eclano, in provincia di Avellino. Il terreno franco limoso, con una lieve percentuale di calcare, tufo e sali minerali, insieme al particolare clima dei territori dell'avellinese, collaborano alla buona riuscita di questo grande vino. Le origini del vitigno, tipico di alcune zone della Campania, risalgono ad epoche lontane. Si pensa che sia stato introdotto dagli Aminei, popolo pelagico di provenienza greca, che portarono con loro tralci da trapiantare appena giunti in Italia. Plinio il Vecchio, Columbella, Catone e Varrone, descrivono con chiarezza le caratteristiche delle viti "aminee", che indicavano tutti i vitigni campani di origini greche. Nei banchetti reali, all'epoca del Regno di Napoli, questo vino non doveva mai mancare. La vendemmia inizia verso la metà di ottobre con la raccolta manuale delle uve, con rispettiva selezione degli acini. La pigiatura avviene in torchi di legno e il mosto ricavato, viene trasferito in vasche di acciaio inox a temperatura controllata. Successivamente il vino viene trasferito in bottiglie renane a collo lungo, (classica bottiglia dei vini bianchi dell'azienda), per la durata di 4 mesi, prima di essere avviato nei depositi per la commercializzazione.
Il vino Falanghina Mora Bianca Irpina si presenta agli occhi di colore giallo brillante, con riflessi verdognoli. All'olfatto evidenzia note di frutta tropicale, profumi floreali di ginestra e toni speziati di cannella. Al palato il suo bouquet è fresco e fruttato, una spiccata acidità bilanciata dalla struttura del vino, che conserva il perfetto equilibrio e le tipiche caratteristiche del vitigno. Vino di grandi potenzialità, che si abbina perfettamente con piatti gastronomici a base di crostacei, pesci e carni bianche. Ottimo da sorseggiare come aperitivo. Il suo gusto fresco e delicato evidenzia al palato i sapori caratteristici presenti in antipasti di mare, soutè di vongole e ostriche francesi. Primi piatti come paccheri all'aragosta, secondi di gamberoni rossi arrostiti e grigliate miste, creano un abbinamento perfetto con questo meraviglioso vino. La temperatura di servizio è di 10-12°C. La bottiglia va tenuta immersa in suaglass con acqua e ghiaccio. Non necessita di essere scaraffato, ma se aperto 20 minuti prima dell'inizio del pranzo favorisce l'ossigenazione e la fuoriuscita degli aromi e dei tannini. Il bicchiere adatto alla degustazione è il calice di dimensione media a stelo lungo.

ANNO
NOME
PREMIO
2012
Wine Spectator
87/100
2011
Gambero Rosso

Vini dello stesso produttore:

Potrebbero interessarti anche:

contattaci

Contattaci

Servizio clienti 800 508 708
Lun - Ven 9.00 -13.00 14.00-18.00

Pagamento

Pagamento

Pagamento sicuro con Carte di Credito oppure in contanti con SisalPay

Certificazioni

Certificazioni

Certificato SSL verified
Acquisti sicuri

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto

Vuoi continuare l’acquisto più tardi?

Salva i prodotti per ricevere un buono sconto, potrai completare l’ordine in un secondo momento senza dover comporre di nuovo il tuo carrello

Inserisci un indirizzo email valido
No, grazie. Non voglio il buono sconto