miglior prezzo

Furore Rosso Costa d'Amalfi

2016

Costa d'Amalfi DOC

Cantine Marisa Cuomo
Campania
  • Bottiglia 0,75 L 15,80

  •  

Disponibilità: 1 unità disponibile

-
+
Tipo vino: Rosso
Aromi: Note Fruttate, Ciliegie, Liquirizia
Abbinamenti: Arrosti, Selvaggina, Ragù di carne, Formaggi Stagionati
Vitigni: Piedirosso 50%, Aglianico 50%
Gradazione Alc.: 13,5%
Temperatura: 16-18°C
Colore: Rosso Rubino
Corpo: Medio

PREMI E RICONOSCIMENTI


2013
Gambero Rosso
Origini
89/100
Wine Spectator
88/100

2012
Espresso
Origini
89/100

2010
Origini
90/100

La scheda del sommelier


Il Nostro Sommelier

I Consigli Del Nostro Esperto

Alla vista

  • limpidezza
  • consistenza
  • effervescenza

Colore rosso con riflessi rubino consistente, lascia un bel manto sulle pareti del calice.

All'olfatto

  • intensità
  • complessità
  • qualità

Naso intenso, caratteristico di ciliegia matura e liquirizia, morbido e un piacevole fondo di note speziate.

Al palato

  • dolcezza
  • acidità
  • tannino
  • sapidità

Palato armonico e persistente, con tannini eleganti, struttura e corpo equilibrati.

Furore Rosso Costa d'Amalfi

Il Furore Rosso Costa d'Amalfi DOC delle Cantine Marisa Cuomo racchiude in sè i segreti di un territorio altamente suggestivo. Le viti dalle quali è ottenuto, infatti, vengono coltivate su terrazzamenti aggrappati a delle scogliere a picco sul mare. Il comune di Furore, presso il quale sorgono queste vigne, si affaccia proprio sullo storico Golfo di Amalfi. Il terreno è composto da roccia di origine calcarea, mentre il clima giova della diretta esposizione alla brezza marina e al sole campano. Questi elementi conferiscono straordinaria freschezza al vino qui prodotto. I vitigni impiegati sono al 50% Piedirosso e per il restante 50% Aglianico. La vendemmia tardiva, a Ottobre inoltrato, prevede esclusivamente la raccolta manuale dell'uva. In questo modo, infatti, è possibile selezionare i grappoli migliori, integri e perfettamente maturi. Dopo la pigiatura, che avviene nella suggestiva cantina scavata nella roccia, il mosto viene lasciato macerare per 12 giorni sulle proprie bucce. Segue una seconda fermentazione malolattica, che rende il vino più dolce e morbido. Infine, affinché possa esprimere a pieno la propria unicità, viene lasciato maturare per 6 mesi in botti di rovere francese, dove acquisisce eleganza e complessità.

Altri vini prodotti dalla cantina:

Altre etichette della stessa denominazione

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto