miglior prezzo

Primitivo 17 Gioia del Colle

2013

Gioia del Colle DOC

Polvanera
Puglia
  • Bottiglia 0,75 L 25,00

  •  

Disponibilità: 100 unità disponibili

-
+
Tipo vino: Rosso
Aromi: Note Fruttate
Abbinamenti: Ragù di carne
Vitigni: Primitivo 100%
Gradazione Alc.: 16,5%
Temperatura: 16-18°C
Colore: Rosso Rubino
Corpo: Robusto
Altre informazioni: Biologico

Primitivo 17 Gioia del Colle

Il vino Primitivo 17 Gioia del Colle delle cantine Polvanera è un rosso prodotto con uve Primitivo 100%, coltivate nel vigneto Montevella ad Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari. Il segreto dell'eccellenza di questo vino è data dalla lavorazione, fin dagli inizi, cioè dalla coltivazione delle viti. Queste sono allevate con un sistema ad alberello con viti di circa 70 anni, trattate con amore e sapienza in modo che ogni anno possano dare i loro frutti migliori. La raccolta delle uve viene eseguita tra la fine di agosto e il mese di settembre in quanto la maturazione è piuttosto precoce. La lunga macerazione, circa 4 settimane, permette alle bucce di rilasciare gli antociani che danno un colore purpureo al vino. Segue un ulteriore periodo di fermentazione in serbatoi di acciaio inox per 4 settimane a temperatura controllata di 25°C. Il passo successivo è l'affinamento del vino che viene eseguito per 24 mesi in botti di acciaio. A questo punto si passa all'imbottigliamento, che però non porta subito alla commercializzazione in quanto vi è un ulteriore periodo di affinamento in bottiglia che dura un anno.
Il vino Primitivo 17 Gioia del Colle alla vista si presenta di colore rosso purpureo con riflessi rubino. All'olfatto il bouquet è ricco ed è il frutto della lunga lavorazione del prodotto. Si percepiscono nettamente le note fruttate di frutti di bosco, come la mora di rovo e la prugna. Seguono le note floreali di rosa, a cui si aggiunge sentore di foglia di tè, liquirizia, grafite e sottobosco. In bocca è imponente, vellutato, con tannini levigati e un finale lungo che richiama le note olfattive prima descritte. Per quanto riguarda gli abbinamenti può essere considerato un vino a tutto pasto, da accompagnare con menù di terra. Si accompagna bene con qualunque tipologia di carne e proprio per questo si può servire con un antipasto a base di salumi stagionati, anche di selvaggina, e formaggi stagionati. Per quanto riguarda i primi si accompagna molto bene con sugo di carne al maialino nero, con pappardelle al tartufo, funghi, oppure con zuppe a base di lenticchie. Perfetto da servire con il capretto o agnello al forno, brasato di carne, carne alla brace. Il lungo periodo di affinamento permette di usarlo anche come vino da conversazione, accompagnato con frutta secca o biscotti secchi. Il bicchiere ideale per sorseggiarlo è il calice a tulipano. La temperatura a cui deve essere portato a tavola è piuttosto alta: 16-18°C.

Altri vini prodotti dalla cantina:

Altre etichette della stessa denominazione

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto