miglior prezzo

Sforzato

2011

Sforzato di Valtellina DOCG

Renato Folini
Lombardia
  • Bottiglia 0,75 L 25,00

  •  

Disponibilità: 100 unità disponibili

-
+
Aromi: Note Fruttate, Speziato
Abbinamenti: Da Meditazione, Dolci Secchi e Pasticceria, Cioccolato
Vitigni: Nebbiolo
Gradazione Alc.: 16,5%
Bottiglia: Bordolese
Temperatura: 18°, 20°
Colore: Rosso Granato
Corpo: Medio
Altre informazioni: Barricato

Sforzato

Lo Sforzato di Valtellina è un particolare vino secco passito con denominazione DOCG. Lo Sforzato della Valtellina di Renato Folini è prodotto in numero limitato di bottiglie, ma di elevato spessore e standard qualitativo. Le sue vigne sono impiantate su un terreno terrazzato impervio e difficile da gestire. La Valtellina, infatti, è una valle stretta tra le Alpi Olbie e le Alpi Retiche, a nord del Lago di Como. Questa ottimale posizione consente ai vigneti di essere riparati dai venti freddi del nord e godere di un clima mite grazie alla presenza del lago stesso. Gli allevamenti di Nebbiolo, da cui si ottengono le uve per la produzione dello Sforzato, sono localizzati ad un'altitudine compresa tra i 300 e i 700 metri, nei pressi di Chiuro, in provincia di Sondrio. La raccolta manuale delle uve avviene nel mese di ottobre, non appena queste ultime raggiungono il giusto contenuto zuccherino previsto dal disciplinare. Quindi, si passa all'appassimento su graticci dei grappoli selezionati. I locali, atti allo scopo, sono ben ventilati e asciutti. Dopo circa tre mesi e comunque non prima del 10 dicembre si procede con la pigiatura. L'uva, a questo punto è un concentrato di aromi e zuccheri tali da garantire un buon grado alcolometrico. Il disciplinare del vino prevede un minimo di 14% Vol. L'invecchiamento in botti di legno dura 20 mesi. Il passaggio successivo sarà l'affinamento in vetro. Lo Sforzato della Valtellina è prodotto con uve Nebbiolo 100%.
Lo Sforzato della Valtellina è un vino ricco di sfaccettature sensoriali. All'esame visivo si presenta di un colore rosso rubino carico dai marcati riflessi granati. Si percepisce subito una straordinaria consistenza. Ruotando il vino nel bicchiere si formano archetti stretti a lacrima lenta, che sono il risultato della vinificazione particolare a cui viene sottoposto. Un'esplosione di aromi e sentori cominciano a venire fuori. Frutta rossa nel pieno della maturazione si svela al naso. Ciliegia, frutti di bosco, prugna ma anche frutta cotta e sotto spirito sono sentori caratteristici dello Sforzato. Note speziate di cannella, chiodi di garofano, cacao e tabacco contribuiscono a rendere complesso questo ricco bouquet. Al gusto, si riconferma la varietà di sentori percepiti all'olfatto. In bocca è piacevolmente strutturato, secco, di corpo e suadente. La morbidezza e la persistenza sono le due caratteristiche principali. Il tannino è presente ma vellutato con grande eleganza. Nel complesso il vino è armonico ed equilibrato. L'abbinamento ideale dello Sforzato è con formaggi stagionati e pasticceria secca. Il grado alcolico è di 16,5%. La temperatura di servizio è di 18-20°C. Il bicchiere consigliato è un calice ad imboccatura ampia.

Altri vini prodotti dalla cantina:

Altre etichette della stessa denominazione

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto