I vini Argentini

L’Argentina è un paese che ha ancora un grande potenziale di crescita soprattutto nella qualità. Il territorio è ideale per la produzione di vino, così amato dagli argentini che ne rimane poco per il mercato globale.

La nostra selezione

L’Argentina è uno dei maggiori paesi produttori di vino, grazie alla peculiarità del territorio e al clima favorevole. Purtroppo però è ancora troppo legata alla quantità piuttosto che alla qualità, anche se negli ultimi anni questo fattore sta mutando e viste le caratteristiche del territorio il potenziale è davvero alto. Il consumo di vino nel paese si stima sui 25/30 litri pro capite e visti i circa 40 milioni di abitanti, è poco il vino che riesce a raggiungere i mercati internazionali. I primi a coltivare la vite in Argentina furono gli spagnoli nel 1500 e lo fecero nella parte orientale del paese, verso l’Atlantico e lungo il Rio de la Plata. In seguito altre varietà furono importate dal Perù e dal vicino Cile. L’uva più utilizzata è la Mission, conosciuta con il nome Pais. I vigneti argentini sono i più alti al mondo e si trovano ai piedi della Cordillera delle Ande. Altre uve maggiormente utilizzate sono la Criolla Grande e la Cereza. Non mancano i Syrah, Cabernet Sauvignon, Malbec. Le regioni maggiormente vocate alla produzione vinicola sono Mendoza, San Juan, La Rioja e Salta.

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto