i Vini della Germania

La Germania è la patria della birra, eppure la vite trova spazio di coltivazione e vengono prodotti degli ottimi vini bianchi.

La nostra selezione

La Germania è il paese della birra per eccellenza, eppure vi è spazio di coltivazione anche per le viti. A sorprendere sono i vini bianchi, prodotti in qualità superiore che grazie alla loro acidità ed all’alto contenuto di zuccheri sono adatti ad un lungo affinamento in bottiglia. Poiché il clima è freddo si cerca di sfruttare al massimo il sole e così i vigneti sono impiantati in colline e pendii rivolti verso sud, vicino ai fiumi e ai corsi d’acqua. Oltre ai bianchi si trovano vini dolci capaci di sprigionare profumi decisi. La coltivazione della vigna è stata portata dai Romani a partire dal I secolo lungo il Reno per poi essere diffusa dai monaci cristiani negli anni a venire. Le uve maggiormente utilizzate per i bianchi sono il Riesling, Müller-Thurgau e Silvaner. Quelle a bacca rossa sono il Portugieser, lo Spätburgunder, che è il Pinot Nero e Trollinger, che è la Schiava. Le regioni di produzione sono 13 e le più famose sono Mosella, Nahe, Rheingau e Rheinhessen.

Iscriviti alla newsletter

e ricevi subito 5€ di sconto

No, grazie. Non voglio il buono sconto